Animazione Turistica

Riguardo l’animazione turistica si sentono spesso delle idee contrastanti. C’è chi la snobba, chi ne ha simpatia, chi la associa a semplice divertimento per ragazzini. Tuttavia, gestori e  proprietari di lidi, alberghi, campeggi e villaggi turistici si dicono sempre più convinti dell’importanza dell’animazione turistica all’interno delle loro strutture. Ma da che cosa dipende il successo di un programma di animazione? Dipende solo da chi lo fa o da altri fattori?

 

Dopo anni di esperienza al Servizio di Numerose Strutture, abbiamo trovato la formula vincente per l’Animazione Turistica di successo. Otto principi base, su cui basiamo la nostra professionalità e che costituiscono il nostro modo di lavorare. Vediamole insieme!

Animazione turistica: creare l’empatia

Prima regola, tanto scontata quanto sottovalutata, è creare l’empatia fra l’ospite e l’animatore. E’ un processo che va dal primo all’ultimo giorno della vacanza. Nella fase di accoglienza il team di animazione deve imparare a conoscere il suo pubblico. Quante famiglie ci sono? Quante coppie? Che emozioni provano all’arrivo a destinazione? Il Team si propone in modo amichevole, ma discreto, a tutti gli ospiti della struttura, instaurando rapporti anche personali che permettono di personalizzare l’esperienza e di trarre il massimo divertimento dall’animazione turistica.

Animazione turistica: sorridere e coinvolgere

Il contatto è fondamentale, cioè quel momento in cui gli animatori si presentano passo passo ai nuovi arrivati. Nel contatto, come in tutti i rapporti umani, la prima impressione fa la differenza. Se un animatore si presenta accigliato e senza alcun entusiasmo di certo non farà una buona figura (e farà scappare i bambini!). I nostri animatori quindi, sono formati con la consapevolezza che  sorridere sempre e coinvolgere con discrezione, sono il modo migliore per mettere a proprio agio i clienti di tutte le età.

Animazione turistica: organizzare il programma in gruppi

Una volta finita l’accoglienza, si presentano le attività ai nuovi arrivati. Per fare questo, è bene che ci sia un programma ciclico, dedicato a clienti di età differenti e con orari ben definiti, divisi per tipologia. Un esempio di suddivisione potrebbe essere:

 

  • Mini club (per i bambini dai 4 ai 10 anni)
  • Junior club (per i ragazzi dagli 11 anni in su)
  • Contatto/Tornei (per l’accoglienza e l’organizzazione di tornei)
  • Fitness, balli (per l’acquagym, balli di gruppo etc.)

 

Gli orari delle varie tipologie sono fissi. Al loro interno vengono proposte divertenti attività a tema, a seconda del tipo di clientela da coinvolgere.

Animazione turistica: avere sinergia con gli altri servizi

E’ quindi necessario, considerato quanto detto finora, che tutti i gruppi abbiano un occhio di riguardo sia per il loro settore che per le attività generali. La collaborazione, inoltre, non dovrebbe limitarsi alla sola animazione ma anche con gli altri servizi offerti dall’area in cui si opera. Tutti gli spazi (la piscina, i campi sportivi, l’area relax e così via) possono essere luogo di animazione. L’importante è decidere insieme alla proprietà ed alla direzione i luoghi più adatti. Noi di Animax Animazione proponiamo delle soluzioni in fase di progettazione e le adattiamo con le esigenze specifiche della struttura.

Animazione turistica: ascoltare il pubblico

La virtù sta nel mezzo, si dice spesso. Una volta che si è superata la fase iniziale del programma, infatti, è importante ascoltare i vari giudizi e eventualmente aggiustare il tiro. Il spettacolo della serata precedente è stato poco partecipato? Uno degli animatori magari potrebbe dare di più nel fitness piuttosto che nel contatto? Abbiamo anni di esperienza alle spalle, e siamo anche dei perfezionisti, perciò teniamo sempre alta l’attenzione in modo da capire le preferenze dei clienti. Non vogliamo farci prendere dalla routine.

Animazione turistica: scegliere le persone giuste

Della gestione degli animatori sono responsabili il capo animatore e i capi servizio. Si tratta principalmente di capire le potenzialità di ogni ragazzo/a e monitorare le varie attività. Può capitare che un animatore si inserisca, senza pensarci troppo, in un settore che non gli si addice particolarmente. O, in altri casi, che siano gli stessi clienti a volere qualche modifica. Come nel punto precedente, anche qui si deve avere una certa flessibilità e visione nel lungo termine. Affiancamento e formazione specifica permettono di mettere le persone giuste al posto giusto.

 

Questo è il metodo all’interno del team di Animax. Riteniamo che una buona animazione, seguendo queste regole e avendo tanto entusiasmo, possa essere un valore aggiunto sia per i visitatori che per la struttura che li ospita. Ai primi ne migliora la permanenza e, ai secondi, l’immagine!

 

Animazione

Affidaci la tua vacanza e ne faremo un’esperienza indimenticabile

Scopri di Più

Serate

Lo Staff Animax intrattiene i tuoi ospiti anche con il divertimento serale

Scopri di Più

Mini Club

Animax Animazione offre alle famiglie un servizio veramente esclusivo: il Mini Club

Scopri di Più

Eventi speciali

Non solo divertimento: per i tuoi ospiti, qualcosa di veramente unico e speciale

Scopri di Più